La cottura dei legumi

Consigli per la cottura dei Legumi

I legumi sono semplici da preparare. Alcuni hanno bisogno di essere tenuti a bagno. La cottura dei legumi secchi va fatta rispettando alcune semplici regole, ma essenziali per una buona digestione. Sciacquare i legumi nell'acqua fresca, quindi lascarli a bagno. Scolare l'acqua di ammollo e sciacquarli in acqua fredda. La cottura deve iniziare dolcemente. Si aggiungono, quindi, le erbette aromatiche preferite e si lascia cuocere a fuoco basso. L'aggiunta di un pezzetto di algha Kombu messa sul fondo della pentola, aiuta la cottura dei legumi, rendendoli più morbidi e più digeribili. E' consigliabile l'uso di una retina spargifiamma, che permette di rendere ancora più regolare e diffuso il calore. Salare alla fine, altrimenti i legumi rimangono duri. Naturalmente, per velocizzare il tutto, si può usare una pentola a pressione. Di seguito sono riportati i tempi di ammollo, di cottura dal bollore dell'acqua e la quantità d'acqua per una parte di legume.

 

Legumi
Tempo di ammollo
Quantità d'acqua
Tempo di cottura
Normale
Pressione
Azuki
8 ore
2 parti
1 ora
40 minuti
Ceci
12 ore
3 parti
2 ore
1 ora e ½
Fagioli Borlotti
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli Cannellini
8 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli neri
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fagioli rossi
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Fave
12 ore
3 parti
1 ora e ½
1 ora
Lenticchie
-
2 parti e ½
45 minuti
30 minuti
Lenticchie rosse
-
2 parti e ½
30 minuti
20 minuti
Piselli interi
-
3 parti
50 minuti
35 minuti
Piselli spezzati
-
2 parti e ½
30 minuti
20 minuti
Soia gialla e nera
24 ore
3 parti
2 ore
1 ora e ½
Soia verde
12 ore
2 parti
1 ora e ½
1 ora




 

  

  via Giordano Bruno 110, 80122 - Napoli (NA)  +39 081.664249 - © Terramia 2015